Gli Scraps!!!
…sì, ne sono certa!
Com’è che non ci ho pensato prima?
E dire che mi sono data tanto da fare, nell’ultimo anno, per cercare di utilizzarli tutti, tant’è che ho una serie di WIP!… e però loro, gli Scraps, sembrano non finire mai: inizio un lavoro e, certo, rimangono scarti, 
è normale.
Ma come mai dagli scarti di un lavoro riesco a fare un altro lavoro e un altro ancora e mi vedo sempre circondata da Scraps?
Adesso lo so!…
In quegli innumerevoli sacchetti che riempio, avviene la riproduzione!
Quando mi sembra di aver esaurito, finalmente, un certo tessuto… 
ecco che da qualche parte (sacchetti o scatole) escono i piccolini!
ma non sempre sono tali: infatti, spesso sono veri e propri Scraps cresciuti e pasciuti!…
grandi, sì: almeno 30 centimetri!… anche 50!
Ovunque io mi giri ne trovo sparsi.
Ma… se da ogni lavoro ne cascano anche per terra e questi sono mucchietti insignificanti, 
quelli trovati dentro i contenitori e sacchetti vari, invece, sono una vera invasione: 
all’apertura, anche accidentale, saltano fuori per svolazzare su ogni piano d’appoggio libero. 
Inizialmente faccio finta di non vederli, cerco di distrarmi, magari prendendo un rotolo intero di tela, cercando tessuti dal metraggio di almeno 1 metro e mezzo… guardo riviste… sfoglio libri, ma… ecco che appoggiando inavvertitamente uno di questi su un tavolo … gli Scraps cominciano a fermarsi sulle pagine… 
ma che devo fare?… li chiudo in mezzo e non se ne parla più?
prendo una pennellessa e mi metto a cacciarli?… 
non posso, è più forte di me: non ho mai fatto male neanche a uno Scraps!!
Ho anche sentito dire che ce ne sono alcuni tipi che possono trasmettere l’esagonite!…
pare che per questa sindrome non ci sia cura!
 Quanto dura il periodo di incubazione?
 …è da stamattina che guardo trapunte fatte di esagoni…

Annunci